10 Motivi per cui VIVERE ALL’ESTERO ti cambierà la vita

Pubblicato il Pubblicato in Consigli utili, Pre-partenza
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Perché dovresti andare a vivere all’estero?

Le ragioni per cui andare a vivere all’estero possono essere le più varie.

Spinto dal DESIDERIO DI SCOPRIRE lo stile di vita in un paese che ti ha sempre affascinato, mosso dalla necessità di TROVARE CONDIZIONI DI VITA MIGLIORI, o tentato dalla voglia di CAMBIAMENTO. Possono essere tante le motivazioni per prenotare un volo di sola andata in un altro Paese!Una cosa è certa: una volta partito non sarai più lo stesso al tuo eventuale ritorno.

 

1. RIPARTI DA ZERO

Quante volte ti lamenti riguardo alcuni aspetti della tua vita che desideri cambiare? La matematica ti aiuta in questo caso: se le abitudini che vuoi cambiare sono maggiori rispetto a quelle che ti appagano, devi semplicemente agire. Andare a vivere all’estero in un Paese dove non conosci nessuno ed ogni dettaglio è una novità, può essere una soluzione decisamente efficace. Ogni piccola sfida quotidiana diventa un’avventura da vivere a pieno. Ti scoprirai molto più attivo e ritroverai energie che non pensavi di avere. La ciliegina sulla torta? Avrai la possibilità di impostare la tua vita esattamente come vuoi.

 

Vivere all'estero
Vivere all’estero e guardare la tua vita da altre prospettive
2. METTITI ALLA PROVA

INDIPENDENZA diventa una parola magica. Poche sensazioni sono tanto appaganti quanto quella di guardarti indietro per un momento e accorgerti di quanta strada hai percorso DA SOLO. Registrarsi al Comune, fare un assicurazione con un sistema del tutto diverso, trovare una stanza o un appartamento con una legislazione diversa, ad esempio, sono solo alcune delle mille incombenze che ti metteranno alla prova nel nuovo Paese. Ma la SODDISFAZIONE di superare gli ostacoli potendo contare sulle tue forze sarà impagabile.

 

Vivere all'estero
Vivere all’estero e superare sfide professionali e personali
3. MOBILITATI

Ciò che spaventa di più di questa parola è che suona come l’opposto di sicurezza lavorativa. In Italia, tutti sono alla disperata ricerca di un lavoro a tempo indeterminato, perché è apparentemente più rassicurante e meno rischioso. Eppure, la MOBILITA’, accompagnata dalla parola CONSAPEVOLEZZA, ti permette di spostare la responsabilità del lavoro dalla società verso te stesso. Se ti senti responsabilizzato, di conseguenza ti senti spinto a crescere nella direzione che vuoi, con l’obiettivo finale di raggiungere una maturità professionale e una maggiore solidità.

 

4. LAVORA IN MERITOCRAZIA

L’Italia che stiamo vivendo adesso, è un passo indietro rispetto a molti altri Paesi per quanto riguarda l’organizzazione del mercato del lavoro e gli standard professionali. Lungi dall’essere una critica mirata all’Italia, ma vivere all’estero deve essere considerata come un’OPPORTUNITA’ DI CRESCITA professionale e personale. Fuori dai nostri confini esistono tipi di lavoro che mai avremmo ritenuto possibili: brand o content writing, digital marketing o ancora SEO specialist e Project Manager. Gli aspetti positivi di queste “nuove” professioni sono CREATIVITA’ E MERITOCRAZIA. Se da un lato il mercato è saturo di medici e avvocati, dall’altro, è ricco di opportunità per chi decide di dare libero sfogo alle proprie passioni e le trasforma in una professione. Qual è il bello di queste professioni: sarai spinto ad imparare e migliorarti ogni giorno, perché a giudicare non sarà il tuo capo, ma il mercato.

 

Vivere all'estero
Vivere all’estero ed essere dipendente di te stesso
5. ASSAGGIA CIBI NUOVI

La consapevolezza che la cucina italiana è fra le migliori e più conosciute al mondo è una vera e propria zona di comfort. Diciamocelo. Ma senza nulla togliere ai meriti della nostra cultura culinaria, anche in tanti altri paesi si mangia bene, forse anche meglio di quanto non immaginiamo.
Mangiare, in fondo, è cultura. Non si tratta solo di cosa, ma anche di come si mangia. In Spagna scopriamo che cenare con le tapas e una buona birra è normale nonostante le piccole porzioni. In Grecia e in Turchia è comune ordinare dei vassoi voluminosi ricchi di carne, verdure e formaggi contornati da diversi tipi di spezie. Nel nord Europa mangiare hamburger non significa necessariamente andare al McDonald’s: la cultura del panino con carne e verdura in realtà prevede l’uso di una vasta varietà di tipi di salse, carne e verdure. Niente eguaglierà mai le lasagne o una buona carbonara, è vero. Ma perché non dare un’occasione al diverso e lasciarsi incantare?

 

Vivere all'estero
Vivere all’estero e provare il Korean BBQ

 

6. IMPARA UNA NUOVA LINGUA

Ce lo ripetono da quando siamo bambini: imparare l’inglese è fondamentale per vivere in un mondo globalizzato. Tuttavia, in Italia l’inglese non è (ancora) indispensabile né del tutto integrato nella vita professionale. Saresti felice che i tuoi figli parlassero correntemente almeno due se non addirittura tre lingue, come succede all’estero? L’unico modo per imparare a parlare una lingua, è vivere nel paese in cui questa viene parlata quotidianamente. Questo non significa che devi vivere una vita intera negli Stati Uniti o in Gran Bretagna, ma sperimentare 6 mesi o un anno in questi paesi, sia per motivi di studio che di lavoro, renderà il tuo inglese nettamente più forte di un qualsiasi corso di lingua.
Vivere l’apprendimento della lingua locale come una sfida, permette di ALLENARE LA MENTE a nuovi meccanismi. La apre a nuovi modi di concepire il linguaggio, rendendoci incredibilmente più comunicativi. Tutto ciò ci permetterà di stringere i rapporti molto più facilmente.

 

7. VIAGGIA PIU’ CHE PUOI

Vivere in un altro paese significa inevitabilmente avere a che fare con i TRASPORTI. Si può essere fanatici della macchina o della moto, ma per trasferirsi in Canada, Australia, o persino Finlandia, è più comodo prendere un volo. Con l’esplosione delle compagnie low-cost ieri e la comparsa dei siti di selezione automatica delle migliori offerte oggi (da Booking a Trivago), VIAGGIARE NON E’ PIU’ UN LUSSO. Le generazioni Erasmus nate dagli anni ’90 in poi sanno benissimo come organizzare un week-end a Berlino senza spendere più di 100€. Se aggiungiamo che, grazie ai programmi di scambio culturale sempre più persone hanno numerosi amici al di fuori del proprio paese, possiamo dire che viaggiare ormai può facilmente diventare uno stile di vita. E dopo tutto, che altro modo c’è per capire esattamente com’è un luogo se non andandoci di persona?

 

Vivere all'estero
Vivere all’estero e volare dall’altra parte del mondo: Sydney-Australia
8. SPERIMENTA UN COSTO DELLA VITA DIVERSO

Trovare un lavoro ben pagato è il sogno di molti. Ma se il costo della vita assorbe la maggior parte delle tue finanze, e il lavoro occupa il 90% della tua giornata, è lecito farsi qualche domanda. Vivere a Milano o Dublino dev’essere di certo emozionante, ma considerare di trasferirsi in città meno conosciute, con un costo della vita più basso, è una mossa intelligente se non necessaria.
Molte città garantiscono un’occupazione più che dignitosa senza dover necessariamente spendere l’intera giornata in ufficio. E il tuo portafoglio non sarà vuoto dopo una serata a cena fuori con gli amici. Valencia piuttosto che Parigi, Varsavia invece che Londra, Rotterdam al posto di Amsterdam. Capire dove vuoi vivere ti permetterà di capire meglio cosa conta veramente per te.

 

9. COLLEZIONA STORIE DA RACCONTARE

Vuoi avere delle storie brillanti da raccontare durante le cene fra amici? Vivere all’estero non potrà che aiutarti ad allargare il repertorio! In Finlandia è probabile che tu abbia sperimentato il bagno in un lago ghiacciato prima di fare di nuovo una sauna bollente. Se hai partecipato ad un matrimonio ungherese, forse dopo la mezzanotte hai ballato con la sposa vestita di rosso e hai provato qualche bicchierino di palinka. Durante l’estate a Bayonne, in Francia, hai sicuramente visto gruppi di giovani barcollanti vagabondare, vestiti di bianco con fazzoletti rossi da cow boy. Qualsiasi sia l’esperienza che vivrai, resterà per per sempre nella tua memoria. Un consiglio di un amico spagnolo? Ogni volta che vivete un momento indimenticabile, toccatevi l’orecchio o ascoltate una canzone. Quando avrete una giornata particolarmente pesante a lavoro ritoccatevi l’orecchio o ascoltate quella canzone: magicamente risentirete quelle splendide sensazioni che vi hanno fatto sentire tanto vivi!

 

Vivere all'estero
Vivere all’estero e aprirti ad altre culture. Non c’è cosa più bella!

 

10. APRI LA TUA MENTE

Il diverso spesso attrae ma più spesso spaventa. Vivere in un altro paese comporta il confronto con abitudini differenti dalle nostre. Accettare e comprendere il diverso, è il primo passo per costruire un punto di incontro con l’ignoto. Questo non significa necessariamente cambiare la nostra personalità o tutte le nostre abitudini, ma semplicemente inglobare il nuovo e fare in modo che diventi parte della nostra vita. Normalmente chi vive all’estero per un periodo medio lungo è più paziente, trova sempre una soluzione ad un problema, riesce ad osservare da più prospettive ed è più propositivo. APRIRE LA MENTE AL DIVERSO ARRICCHISCE.

Se ti è piaciuto questo articolo vieni a leggere anche CAMBIARE VITA ED ESSERE FELICI: la nostra esperienza Australiana

Lascia un commento tramite Facebook
Alla prossima fermata
Seguici su

Alla prossima fermata

Travel blogger at Alla prossima fermata
Viviamo di cambiamenti, emozioni forti e smothies alla banana.

Facciamo tutto ciò che ci rende felici e scartiamo tutto ciò che è facile da raggiungere!

Legati in modo speciale e insolito, superiamo insieme ogni difficoltà. Ci piace coltivare tutte le passioni che abbiamo scoperto negli anni e siamo convinti che viaggiare non ci stancherà mai.

Abbiamo vissuto in varie città europee, dell'Asia e dell'Australia perché vogliamo assaporare a fondo costumi e tradizioni di un luogo prima di lasciarlo.
Alla prossima fermata
Seguici su

Ti potrebbe interessare anche

VIAGGIO A TEMPO INDETERMINATO: un progetto di vita... Hai mai pensato di fare un VIAGGIO A TEMPO INDETERMINATO? Noi si! 30 anni compiuti da un po', una casa accogliente nella città dove sei cresciuto, co...
La FELICITA’ come conquista: è necessario ed... Che cos'è la FELICITA'? Più o meno tutti, in modo molto spontaneo, alla domanda “cosa vuoi dalla vita?” rispondono di volere tanta felicità. Ma poi, ...
VITA NOTTURNA a Sydney: inaspettata (5 cose che no... 5 cose che non sai sulla vita notturna di  Sydney.. Sei curioso di sapere cosa si può fare (e non) durante la vita notturna di Sydney? 1)  Sai che a...
ALIMENTAZIONE SANA: la frutta miracolosa che si ma... Alimentazione sana in Australia. Andiamo nel reparto FRUTTA! Tutti siamo a conoscenza del fatto che, un'alimentazione sana sia alla base di un CORPO ...
10 Motivi per cui VIVERE ALL’ESTERO ti cambierà la vita ultima modifica: 2017-11-23T00:49:37+00:00 da Alla prossima fermata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *